FinalitÓ

FinalitÓ

L'associazione ha quale finalità:

  1. Promuovere l'attività di ricerca in Psicologia pediatrica in ambito nazionale e internazionale, anche favorendo forme di coordinamento tra chi svolge ricerca in Psicologia presso le Università, in Aziende Ospedaliere, Istituzioni Scolastiche ed Enti di ricerca.
  2. Promuovere la formazione in Psicologia pediatrica, attraverso l’istituzione di una Scuola di Specializzazione e attraverso:

- l’attivazione di master di II livello sulla “Psicologia pediatrica” e sulla formazione dello psicologo pediatrico come psicologo di base;

- l’attivazione di Corsi di perfezionamento su metodi e strumenti di supporto psicologico, e su modelli organizzativi funzionali (dalla diagnosi prenatale al Pronto Soccorso Pediatrico) da proporre anche alle aziende e agli organismi al cui interno operano psicologi impegnati nel Materno-Infantile, ai centri per la disabilità, per le sindromi genetiche e per la riabilitazione nel perinatale, nell’infanzia/adolescenza.

- Facilitazioni economiche per l’iscrizione a Scuole, master, Corsi di perfezionamento attraverso uno specifico tariffario e la promozione di convenzioni con Istituti Bancari che consentono erogazione di prestiti per i giovani in formazione.

- Iniziative di collaborazione e partenariato per la formazione di medici, operatori sanitari, infermieri, educatori, con l’Agenzia AGENAS- Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali e con Centri di formazione territoriali di alta qualificazione.

-  Attivazione di gruppi permanenti che possano istituire un dialogo su specifiche tematiche con gli Enti e Organismi di riferimento nel territorio nazionali/internazionale.

-  Diffusione delle conoscenze e aggiornamento scientifico continuo mediante l'organizzazione di riunioni, congressi, seminari.

 

  1. Affrontare e discutere negli aspetti generali i problemi attinenti all'insegnamento e alla pratica professionale della Psicologia pediatrica, alla definizione ed estensione di questa come specifica expertise scientificamente fondata, e ancora, alla relativa collocazione istituzionale.

 

  1. Favorire, anche in collaborazione con organismi e associazioni affiliate, i contatti tra la ricerca, la formazione  in “Psicologia pediatrica” e la realtà sociale e produttiva del sistema sanitario ospedaliero, territoriale, domiciliare, all’interno degli Enti di riferimento della Sanità pubblica e privata e degli organismi preposti allo sviluppo delle competenze degli operatori del settore.

 

  1. collaborare, in tutte le modalità e forme necessarie, con gli organi istituzionalmente preposti all'indirizzo e finanziamento della ricerca scientifica in Italia.

 

  1. Collaborare, in tutte le modalità e forme necessarie, con gli organismi europei ed extra-europei preposti alla promozione, alla guida e al finanziamento della ricerca scientifica nell’ ambito della Psicologia pediatrica.

 

G. Sostenere la formazione dei giovani psicologi, realizzando opportune occasioni formative.

H. Collaborare con gli Ordini professionali regionali e nazionali per la formazione e la ricerca.

I.  Pubblicare gli studi condotti all'interno delle Unità di Ricerca su Riviste indicizzate (“Scopus”, etc.) e sul proprio sito internet.